stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
logo del comune
Comune di Barge
Stai navigando in : Le News
150° Anniversario dell''unità d''Italia

Nella serata di mercoledì 16 marzo si è tenuta anzitutto, presso un Cinema Comunale gremito, la “Notte tricolore in musica”: un ricco concerto a cura dei Gruppi Musicali e Corali Amatoriali locali, dell’Istituto Musicale “Giulio Roberti” di Barge e delle Corali Parrocchiali. Sul palco si sono avvicendati, tra gli altri, Ij Cantor d’la Meidia, il Gruppo di Ricerca Mare Tera, la Fisorchestra Rossini, il pianista Mauro Marconetto e la violinista Laura Bertolino che hanno eseguito brani a due dal repertorio verdiano. Presente, a sorpresa, anche il talentuoso baritono Oliviero Giorgiutti, recentemente rientrato da una tournée europea, il quale, accogliendo l’invito del direttore artistico dell’Istituto “Roberti” Prof. Carlo Lamberti (già suo insegnante di solfeggio), si è esibito con arie dal “Macbeth” di Verdi, accompagnato al pianoforte da Gilberto Bonetto.

La giornata di giovedì 17 marzo è iniziata con la solenne cerimonia dell’alzabandiera per il saluto al Paese, in onore dell’Alba dell’Italia, presso il Monumento ubicato di fronte alle Scuole Medie cittadine, ove è stata deposta una corona, alla presenza della Banda Musicale Folkloristica Città di Barge, del Gruppo Majorettes, dei Cantor d’la Meidia e di un folto corteo, composto soprattutto da un gran numero di cittadini. E’ seguita una visita alla Casa di Riposo “Don Ernesto Uberti” ed una all’Istituto “Cottolengo”, ove sono stati eseguiti brani musicali. I festeggiamenti sono quindi culminati in tarda mattinata con un Consiglio Comunale aperto, svoltosi presso il Salone Consiliare del Palazzo Comunale. Molti i consiglieri provinciali, gli ex amministratori locali ed i rappresentanti delle Associazioni cittadine, e tanti i bargesi convenuti ed assiepati nella sala sovraffollata. L’esecuzione dell’inno nazionale ha dato solennemente il via alla seduta. Ad un’introduzione del Sindaco Arch. Luca Colombatto, sono seguiti gli interventi del Vice Sindaco Dott. Ugo Margaria e del Consigliere Prof. Piercarlo Rosi, i quali hanno presentato, rispettivamente, un efficace excursus sulla storia dell’Unità d’Italia ed un’acuta riflessione sul significato del Risorgimento italiano, colto attraverso l’analisi di significativi brani letterari. Dopo un toccante intermezzo musicale, culminato nell’esecuzione dell’inno intitolato “Barge”, creato dal Maestro Prof. Franco Polidori, il Sindaco ha ripreso la parola per dare lettura di documenti di forte valenza simbolica: le prime due deliberazioni adottate dalla Giunta Comunale all’indomani della liberazione del Paese dall’oppressione nazi-fascista, la deliberazione n. 2 del 30 aprile 1945, avente ad oggetto “Composizione della Giunta Comunale” e la deliberazione n. 3 del 30 aprile 1945, avente ad oggetto “Ricostruzione del ponte Scaravaglio di Gabiola”. Colombatto ha poi ricordato tutti i Sindaci avvicendatisi alla guida del Comune, gli amministratori comunali succedutisi a Barge dal Secondo Dopoguerra ad oggi, i consiglieri provinciali bargesi, e ancora tutte le associazioni e gli organismi strumentali dell’Ente operativi sul territorio, da sempre animati da forte e disinteressato spirito di volontariato. A questi è andato il più vivo ringraziamento dell’Amministrazione, esteso quindi alle forze dell’ordine costantemente impegnate sul territorio: Comando dei Carabinieri di Barge, Corpo della Guardia di Finanza, Tenenza di Saluzzo, Corpo Forestale dello Stato, Distaccamento di Barge. Particolare gratitudine è stata espressa anche al Vicario Don Mario Peirano, il quale è intervenuto spiegando la genesi della bandiera europea, legata alla figura della Vergine dell’Apocalisse coronata di dodici stelle, copia scultorea della quale è stata donata proprio da Don Peirano al Comune di Barge nel corso della serata celebrativa di mercoledì 16 marzo.

E’ seguito, sulle note del “Tanti auguri a te” suonate dalla Fisorchestra Rossini, un solenne brindisi all’Italia, con spumante rigorosamente italiano: il Sindaco ha levato il calice con cinque rappresentanti di tutti i presenti in sala: un rappresentante degli amministratori comunali, uno delle forze dell’ordine, due delle associazioni locali ed il Vicario.

L’incontro si è infine concluso con la cerimonia di consegna del Tricolore alle Associazioni bargesi, nonché di speciali riconoscimenti sotto forma di pergamena assegnati alle Associazioni di Barge ed agli amministratori avvicendatisi negli anni alla guida del Comune, per il prezioso operato svolto al servizio della comunità.

Lieta del buon esito delle summenzionate iniziative, l’Amministrazione ringrazia sentitamente tutti coloro che si sono generosamente adoperati per la loro realizzazione nonché coloro che, prendendovi parte, in gran numero e con forte senso civico, hanno parimenti contribuito, in maniera determinante, all’ottima riuscita della celebrazione di una ricorrenza così importante e significativa per il nostro Paese.


IL SINDACO

COLOMBATTO Luca

Comune di Barge - Piazza Garibaldi, 11 - 12032 Barge (CN)
  Tel: 0175 347601 / 0175 347611   Fax: 0175 343623
  Codice Fiscale: 00398040048   Partita IVA: 00398040048
  P.E.C.: barge@pec.comune.barge.cn.it   Email: barge@comune.barge.cn.it
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento