stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
logo del comune
Comune di Barge
Stai navigando in : Le News
Ampliamento centro ricerche ITT a Barge: un risultato importante per il territorio

Il tutto è nato dalla proposta  avanzate dal 2012 ad oggi dal Sindaco Luca Colombatto ai parlamentari europei, nazionali e regionali , per delineare un percorso di sviluppo del centro ricerca e di consolidamento occupazionale della Itt a Barge .



La tenacia del Sindaco e dell'intera Amministrazione Comunale di Barge e la collaborazione dei massimi vertici istituzionali  dell' ITT, hanno permesso di convincere gli interlocutori politici istituzionali a venire a Barge a conoscere l'Azienda e l'intero territorio.



“Come amministratore sono particolarmente felice perché ho avuto la possibilità di partecipare in prima persona in questi ultimi 14 anni, da assessore prima e da sindaco poi, al consolidamento e incremento occupazionale dell'azienda, passando dai 700 dipendenti dell’anno 2000 ai quasi mille di oggi, attraverso azioni amministrative di pianificazione e sviluppo urbanistico che si sono dimostrate corrette e lungimiranti. Abbiamo dato vita ad un rapporto sinergico molto stretto sul modello di Adriano Olivetti che vede l'azienda come parte attiva nel campo sociale e culturale della politica locale, attraverso sponsorizzazioni economiche importanti che hanno contribuito a realizzare una serie di interventi di primaria importanza per l’intera comunità bargese.



Per citarne alcuni:



il presidio socio assistenziale dott. Eugenio Bosio;



l'ampliamento della scuola dell'infanzia;



la costruzione del campo da calcetto e da Beach Volley;



la donazione di apparecchiature informatiche alle scuole del territorio



la sponsorizzazione di iniziative di promozione turistica, economica, culturali e sociali avanzate dalle principali Associazioni di Volontariato del Territorio”



Grazie al lavoro sinergico del Comune di Barge della Regione Piemonte e della Itt  è stato possibile raggiungere questo importante traguardo  che si è concretizzato nella firma di un’articolata lettera di intenti  che ha portato all’assunzione di impegni concreti da parte del Comune della Regione e della ITT realizzando a Barge il più importante  centro di ricerca e sviluppo del mondo sui materiali di attrito, che andrà ad incrementare del 15% l’occupazione presente nell’arco temporale di tre anni di cui almeno il 25% di alto profilo nel settore ricerca e sviluppo per la produzione di nuovi materiali di attrito.



“Grazie a questo consolidamento del centro ricerche finalmente anche Barge potrà entrare nel circuito internazionale della ricerca e consentire ai nostri giovani ricercatori    di trovare un’opportunità lavorativa sul territorio”, dichiara il Sindaco di Barge, Luca Colombatto.  L’investimento di circa  25 milioni di Euro rappresenta il più importante intervento finanziario della Regione Piemonte legato alla ricerca. 



Il Sindaco, Luca Colombatto, intervenuto alla firma in rappresentanza del Comune di Barge unitamente all’Assessore alle Attività Produttive, p.i. Silvio Comba, insieme all’On.le Sergio Chiamparino, all’Assessore alle Attività Produttive, Giuseppina De Santis, al Presidente Itt Motion Technologies, ing. Luca Savi, e all’Amministratore delegato di ITT Italia, ing. Pasquale Barilla,  intende ringraziare in modo particolare il Governatore della Regione Piemonte e gli Ingg. Luca Savi e Pasquale Barilla che hanno ottimamente interloquito con i vertici americani dell’azienda perorando la necessità di investire in Italia ed in particolare a Barge (per fortuna si tratta di due manager di altissimo livello, italiani). Inoltre un sincero ringraziamento per il laborioso e proficuo lavoro svolto dai direttori, dirigenti e funzionari della regione Piemonte, del Comune di Barge e dell'azienda ITT per il lavoro svolto nella predisposizione della documentazione.



Il documento firmato l’11 settembre 2015 speriamo  diventi un modello positivo di riferimento per quanti credono e lavorano per l’eccellenza italiana nel mondo.



Con la firma dell’accordo il Comune di Barge, si è impegnato a garantire a ITT, per quanto di propria competenza, il massimo supporto in termini di semplificazione e snellimento delle procedure amministrative necessarie ad un tempestivo avvio delle attività connesse al progetto di investimento, al fine di garantire un’efficace rapida ricaduta sul territorio anche in termini di miglioramento degli impatti ambientali esterni.



Il Sindaco sottolinea come la sottoscrizione della lettera di intenti pur essendo un traguardo importantissimo, debba  essere vista solo come il punto di partenza di un lungo percorso in cui tutti gli attori saranno chiamati a lavorare bene e celermente per concretizzare al più presto quanto è stato messo sulla carta. Il Sindaco, Luca Colombatto, augura un buon lavoro alla Regione Piemonte, all’ITT e a tutta la compagine amministrativa comunale  che nei prossimi messi saranno chiamati a dare attuazione agli impegni dell’accordo.



IL SINDACO

Luca COLOMBATTO


comunicato.jpg
Comune di Barge - Piazza Garibaldi, 11 - 12032 Barge (CN)
  Tel: 0175 347601 / 0175 347611   Fax: 0175 343623
  Codice Fiscale: 00398040048   Partita IVA: 00398040048
  P.E.C.: barge@pec.comune.barge.cn.it   Email: barge@comune.barge.cn.it
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento