stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
logo del comune
Comune di Barge
Stai navigando in : Le News
Argentini di Freyre a Barge

Una delegazione di giovani argentini provenienti dalla cittadina argentina di Freyre, gemellata dal 1997 col Comune di Barge, è stata in visita in questi giorni nel nostro paese. Di ritorno da Roma, ove ha avuto modo di incontrare Papa Francesco, questa rappresentanza di Freyre ha preso parte, lo scorso giovedì 12 febbraio, a una toccante cerimonia presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Giolitti-Bellisario” Sezione Associata I.P.S. enogastronomia e ospitalità alberghiera “Giacomo Paire” di Barge, nel corso della quale ha piantato un ulivo presso l’ingresso delle aule scolastiche, insieme al Sindaco Luca Colombatto, all’Assessore alla Cultura Valerio Airaudo e all’Istituto Alberghiero “Giacomo Paire”. Questo progetto, voluto e promosso dal Papa, si pone l’obiettivo di mettere lo strumento della pace come l’unico strumento realmente capace di portare serenità e dignità a tutte le popolazioni del mondo. Nell’ambito della cerimonia il Sindaco Colombatto ha ribadito come nella storia le grandi rivoluzioni sociali, culturali, politiche che hanno mantenuto nl tempo stabilità e sono state capaci di generare prosperità per tutti sono avvenute per mezzo della politica della “non violenza”, si pensi all’India con Ghandi e al Sud Africa con Nelson Mandela.



Proprio da questo positivo, emozionante incontro tra i giovani di Freyre, l’Amministrazione Comunale e la rappresentanza dell’Istituto Alberghiero di Barge è emersa la volontà di continuare e potenziare i rapporti a suo tempo intrapresi e sinora felicemente condotti dalle comunità gemellate di Barge e Freyre, realizzando nello specifico nuovi progetti di scambio giovanile tra le scuole dei due Comuni, onde raggiungere un più ampio obiettivo di cooperazione sociale e culturale tra le comunità gemellate. Riconosciuta l’estrema positività delle esperienze sinora maturate, è emersa in particolare la volontà di promuovere l’attivazione di un protocollo di intenti tra il Comune di Barge, il Comune di Freyre e l’Istituto di Istruzione Superiore “Giolitti-Bellisario” Sezione Associata I.P.S. enogastronomia e ospitalità alberghiera “Giacomo Paire” di Barge, finalizzato alla condivisione di esperienze culturali significative tramite la promozione di scambi culturali tra i ragazzi frequentanti gli istituti scolastici di Freyre e Barge.



Alla luce di questo protocollo d’intenti, le due comunità, per mezzo degli studenti frequentanti gli istituti scolastici attivi nei rispettivi Comuni, potranno consolidare ulteriormente i già stretti e armoniosi legami di fratellanza cementati dal Gemellaggio, attraverso azioni propositive sviluppate a partire da liberi scambi culturali di vario genere. Detti scambi, con una fondamentale finalità pedagogica di apprendimento in un contesto non rigorosamente formale, offriranno ai ragazzi l’opportunità di interloquire, scoprendo tematiche di interesse comune, analogie e differenze e garantendo la possibilità di apprendere in maniera dinamica e interessante le reciproche culture. Questo tipo di esperienza, che vedrà i giovani totalmente protagonisti, potrà servire a combattere pregiudizi e stereotipi negativi e rappresenterà un’opportunità unica di incontro tra gruppi di giovani di diverse nazioni che avranno modo di cementare amichevolmente e in maniera informale i legami stretti dalle Comunità di Freyre e Barge in sede di Gemellaggio.



Il Sindaco Luca Colombatto esprime la sua soddisfazione per gli importanti accordi intercorsi, che sapranno senza dubbio apportare ulteriore linfa vitale al sempre vivace spirito del Gemellaggio tra le cittadine di Barge e Freyre. Ringrazia quindi caldamente tutti i protagonisti, vecchi e nuovi, attivamente coinvolti e impegnati a far sì che il Gemellaggio continui ad essere una realtà bella e gratificante per tutti.



IL SINDACO

Luca COLOMBATTO



Foto 1) Il Sindaco Luca Colombatto e gli amici di Freyre accanto all’ulivo piantato presso l’Istituto Alberghiero.

Foto 2) Il Sindaco, gli amici di Freyre e la rappresentanza dell’Istituto Alberghiero sottoscrivono il protocollo d’Intenti presso il Palazzo Comunale.


11001758_10205049592216646_2642933268980587676_n.jpg
IMG_0612.JPG
Comune di Barge - Piazza Garibaldi, 11 - 12032 Barge (CN)
  Tel: 0175 347601 / 0175 347611   Fax: 0175 343623
  Codice Fiscale: 00398040048   Partita IVA: 00398040048
  P.E.C.: barge@pec.comune.barge.cn.it   Email: barge@comune.barge.cn.it
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento