stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
logo del comune
Comune di Barge
Stai navigando in : Le News
RICORDATA LA FIGURA DI LUDOVICO GEYMONAT NEL 25° ANNIVERSARIO DELLA SCOMPARSA

Ricorreva martedì 29 novembre u.s. il venticinquesimo anniversario della scomparsa del filosofo della scienza Ludovico Geymonat, figura di intellettuale di prima grandezza nel panorama culturale del nostro Novecento che il Comune di Barge ha avuto il piacere di annoverare tra i propri cittadini onorari.

Per ricordarne degnamente la figura e sottolinearne il ruolo giocato nella storia di Barge, l’Amministrazione Comunale ha organizzato, in collaborazione con il Centro Studi di Filosofia della Scienza di Barge, un momento celebrativo, svoltosi presso il Cinema Comunale nel pomeriggio del 29 novembre alla presenza degli alunni dell’Istituto Alberghiero "Giacomo Paire" e di quelli dell’Istituto Comprensivo.

Sono intervenuti in rappresentanza dell’Amministrazione il Sindaco di Barge Luca Colombatto, gli Assessori Valerio Airaudo, Silvio Comba ed Elio Vignetta e il Consigliere Andrea Bertola.

L’Assessore alla Cultura Valerio Airaudo ha ringraziato i relatori invitati, Padre Vitangelo Carlo Maria Denora, Rettore dell’Istituto Sociale di Torino, la Prof.ssa Piera Comba, il Prof. Sergio Soave e il Dott. Gabriele Greco, investiti del compito di offrire un ritratto a trecentosessanta gradi di Ludovico Geymonat, professore, combattente, uomo, nelle varie stagioni della sua esistenza.

Il Sindaco Colombatto ha quindi avviato ufficialmente la giornata introducendo la figura di Ludovico Geymonat, uomo di amplissima levatura culturale e morale, uno dei maggiori filosofi italiani del XX Secolo che ha sempre coltivato un rapporto speciale con la cittadina di Barge. Ha poi ringraziato il Centro Studi di Filosofia della Scienza per aver curato l’allestimento dell’evento nonché la vedova di Geymonat, Sig.ra Gisèle, per essere intervenuta e per aver fatto recentemente dono al Comune di un significativo fondo librario appartenuto al marito. Un grazie particolare è andato anche al Dott. Luciano Gontero, al quale va il merito di aver conferito a Geymonat la cittadinanza onoraria bargese.

Sono seguiti gli interventi dei vari ospiti invitati a prendere la parola in memoria dell’eminente filosofo della scienza. Padre Vitangelo Carlo Maria Denora ha proposto uno scorcio del Ludovico Geymonat studente. La Prof.ssa Piera Comba si è focalizzata sul Geymonat filosofo, disquisendo su "la filosofia come milizia". Il Prof. Sergio Soave ha puntato l’attenzione sul Geymonat partigiano, vero e proprio fulcro della Resistenza a Barge. Il Dott. Gabriele Greco ha concluso degnamente la commemorazione offrendo un ricordo più personale del grande filosofo, personaggio schivo e tuttavia assolutamente amabile, che fu suo caro amico negli ultimi anni della sua vita.

Il Sindaco Colombatto esprime soddisfazione per la realizzazione di questo evento, specialmente dedicato ai giovani soprattutto alla luce dello strenuo, costante impegno profuso dallo stesso Geymonat proprio al servizio dei giovani. Esprime gratitudine a tutti coloro che hanno operato per il buon esito della giornata e ringrazia in particolare gli oratori e gli studenti intervenuti.

IL SINDACO
Luca COLOMBATTO

Si allegano foto dell’evento (i relatori e uno scorcio della platea con la Sig.ra Gisèle Geymonat in primo piano)
Comune di Barge - Piazza Garibaldi, 11 - 12032 Barge (CN)
  Tel: 0175 347601 / 0175 347611   Fax: 0175 343623
  Codice Fiscale: 00398040048   Partita IVA: 00398040048
  P.E.C.: barge@pec.comune.barge.cn.it   Email: barge@comune.barge.cn.it
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento