stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
logo del comune
Comune di Barge
Stai navigando in : Le News
Rilancio economia locale

Il Sindaco di Barge e Assessore alle Cave della Provincia di Cuneo Luca Colombatto ha partecipato lo scorso giovedì 18 luglio ad una riunione presso la Camera di Commercio di Cuneo tesa a rilanciare l''economia del nostro territorio ruotante in primo luogo intorno alla pietra. Colombatto ha ribadito in particolare in questo incontro, da lui fortemente auspicato e promosso, la strenua volontà dell''Amministrazione Comunale di Barge di pervenire anzitutto alla certificazione del bacino minerario della Quarzite del Montebracco e della Pietra di Luserna di Montoso. Il Comune di Barge ha già attivato di fatto tutte le necessarie procedure per ottenere il riconoscimento con marchio di qualità del bacino minerario della Quarzite del Montebracco e della Pietra di Luserna di Montoso, evidenziandone le eccezionali caratteristiche geominerarie e storiche (basti ricordare che già Leonardo da Vinci nel 1511 citava infatti con entusiasmo in uno dei suo manoscritti (Manoscritto B oggi conservato presso l’Archivio Nazionale di Parigi) le qualità della pregiata Quarzite del Montebracco, a lui ben nota). Per giungere a concretare entro breve questo ambizioso progetto sono stati presi precisi contatti con la Regione Piemonte, e in particolare con il Presidente Roberto Cota e col Vice Presidente Ugo Cavallera. Nel corso della riunione, il Sindaco Colombatto ha poi sottolineato come, nell’ottica di offrire nuovo impulso all’economia locale, già da tempo siano stati avviati lavori con la Regione Piemonte per promuovere la nostra pietra all''Expo 2015 di Milano. In tal senso sono stati assunti contatti con il Presidente della Regione Roberto Cota e con l''Assessore regionale Alberto Cirio, indicato dalla Regione Piemonte come referente istituzionale a gestire la promozione dei nostri prodotti di eccellenza all’Expo di Milano. In tale occasione si intenderebbe legare due territori di eccellenza, tipicamente piemontesi, quali la montagna del Monviso e la collina della Langa, entrambi al momento oggetto di proposta di riconoscimento quale patrimonio dell''umanità grazie a due filiere economiche uniche nel loro genere: il vino e la pietra. Appare ipotizzabile, e senz’altro auspicabile, associare al Re dei vini dolci, il Moscato langarolo, il nostro Re di Pietra, il Monviso, e proprio in tal senso si sta operando con energia ed entusiasmo, a beneficio della nostra economia.


Il Sindaco Colombatto ringrazia vivamente la Regione Piemonte e la Provincia di Cuneo per la disponibilità e collaborazione, nonché il Presidente di Unioncamere Dott. Ferruccio Dardanello che da sempre promuove nel mondo i nostri prodotti.


IL SINDACO

Luca COLOMBATTO

Comune di Barge - Piazza Garibaldi, 11 - 12032 Barge (CN)
  Tel: 0175 347601 / 0175 347611   Fax: 0175 343623
  Codice Fiscale: 00398040048   Partita IVA: 00398040048
  P.E.C.: barge@pec.comune.barge.cn.it   Email: barge@comune.barge.cn.it
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento