stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
logo del comune
Comune di Barge
Stai navigando in : Le News
ICI 2010

Aliquota unica: 6 (sei) per mille;

 


Abitazione principale: Ai sensi dell’art. 1 comma 2 del Decreto Legge del 27/05/2008 “a decorrere dall’anno 2008 è esclusa dall’imposta comunale sugli immobili l’unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo ad eccezione di quelle di categoria catastale A1, A8 e A9”.

Sono assimilate ad abitazione principale:



  • Le pertinenze anche se distintamente iscritte in catasto limitatamente ad una unità per ciascuna fattispecie. Per beneficiare di tale agevolazione gli interessati devono presentare al comune apposita denuncia comprovante tale situazione.

  • Immobili concessi in uso gratuito a parenti di primo grado in linea retta (padre-figlio) che nelle stesse hanno la propria residenza. Il beneficio decorre dall’anno successivo a quello durante il quale l’interessato comunica all’ufficio gli elementi necessari per l’identificazione dell’immobile in oggetto.

  • Abitazione per anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero a condizione che la stessa non risulti locata.


Detrazione abitazione principale: € 115,00 per le unità immobiliari classificate A1,A8,A9 che non rientrano nell’esenzione


Versamento: 1^ rata entro il 16/06/2010 pari al 50% dell’imposta dovuta l’anno precedente per altri fabbricati, terreni, aree edificabili. Esclusione dal versamento dell’ICI sulla abitazione principale. 2^ rata dal 1° al 16/12/2010 a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno con eventuale conguaglio sulla prima rata versata


oppure


versamento in unica soluzione entro il 16/06/2010

importo minimo al di sotto del quale il versamento non deve essere effettuato € 2,07 (due/07)



Riduzione 50% fabbricati inagibili: la riduzione spetta a condizione che lo stato di inagibilità o inabitabilità sia certificato dall’Ufficio urbanistica del Comune (art.3 Regolamento deliberazione CC. N. 8/2000)



Aree fabbricabili
valore venale delle aree fabbricabili collocate all’interno delle aree omogenee individuate nel prospetto sotto riportato ,salve eventuali valutazioni ufficiali in aumento nel caso in cui il proprietario abbia utilizzato la facoltà concessa dall’art. 7 della legge 28/12/2001 n. 448. 
































































 



tipo area


 



Zona


 



Indice


 



Valore minimo in €/mq.


 



Completamento


 



Centro urbano


 



1 mc./mq. 0.7 mq/mq


 



52,70


 



Completamento dalla 1 alle 23


 



Esterne al centro urbano capoluogo


 



0.20 mq./mq. 0.33 mq/mq.


 



52,70 58,90


 



Completamento dalla 24 alla 35


 



Esterne Centro urbano s. Martino -Crocera


 



0.20 mq/mq


 



31,00


 



Residenziali di nuovo impianto


 



Capoluogo Capoluogo con dismissione C5,C9,C11,C2 Frazioni


 



0.6 mc/mq 1 mq/mq 0.6 mc/mq 1 mq/mq 0.6mc/mq 1mq/mq.


 



46,50 40,30 27,90


 



Aree attiv. Terziarie e commerciali


 



Capoluogo


 



1mc/mq 1 mq/mq


 



22,30


 



Aree attiv. Terziarie e commerciali


 



Frazioni


 



1mc/mq 1 mq/mq


 



18,60


 



Att. Produttive


 



Esistenti riordino rilocalizzazione


 



18,60


 



Att. Produttive


 



Nuovo impianto


 



Zona Crocera D03, D01 D02


 



12,40 12,40 18,60


 



Att. Produttive


 



Pietre


 



9,30


 


 


 



 


 

ICI 2010.pdf
Comune di Barge - Piazza Garibaldi, 11 - 12032 Barge (CN)
  Tel: 0175 347601 / 0175 347611   Fax: 0175 343623
  Codice Fiscale: 00398040048   Partita IVA: 00398040048
  P.E.C.: barge@pec.comune.barge.cn.it   Email: barge@comune.barge.cn.it
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento